martedì 24 settembre 2013

Cheesecake ricotta, vaniglia e cioccolato (senza cottura) | Ricotta, vanilla and chocolate cheesecake (no bake)



Ah, so che questa qualcuno l'aspettava da tempo! Anche qui grazie alle piccole anteprima in "real time" su instagram :D
Ma prima di parlarvi della ricetta e come è nata, vi annuncio che è uscita la mia intervista sul web magazine autunnale di cirio.it.
Sì, sono emozionatissima come la prima recita scolastica! Spero vi piaccia, più mi rileggo e più mi rivedo al 100%, sono proprio io!


La ricetta, dicevamo, è nata dopo che l'uomo ha visto una scatola  nello scaffale delle torte pronte da fare (ero lì per cercare il lievito), di una nota marca, con scritto "torta alla ricotta e cacao".. prima che allungasse la mano per prenderla gli ho detto- "te la faccio io!"-
Adesso, anni fa ammetto di aver comprato la famosa torta allo yogurt, era fresca, veloce e facile da fare. Ma erano altri tempi,  circolavano ancora le lire, c'erano ancora le mezze stagioni...
...e tassativamente proibisco a chiunque conosco di comprare quelle scatole! XD
Non potrò mai sapere il gusto di quella nella scatola, ma sicuramente qua non ci sono aromi artificiale e polverine strane (agar agar esclusa, ovviamente): solo buona ricotta, burro vegetale, dolcificante (ma potete sostituirlo con lo zucchero), cacao, vaniglia e i nuovi biscottini della Galbusera (leggeri e molto buoni tra l'altro, perché hanno anche delle scaglie intere di cioccolato. Yumm!)



Ingredienti:
500 gr di ricotta
200 gr  circa di frollini al cioccolato Magretti Galbusera
70 gr di burro vegetale bio Valle'
20 gocce di dolcificante Diete.Tic
6 gr di agar agar in polvere Rapunzel
1/2 bacca di vaniglia
Latte q.b.
Cacao amaro in polvere


Come si fa:

Tritate finemente i frollini e metteteli in una ciotola.
Sciogliete il burro a bagnomaria e aggiungetelo ai biscotti, amalgamando bene.


Foderate uno stampo a cerniera con la carta forno, versate con il composto ottenuto, compattatelo bene con il dorso di un cucchiaio e mettete il freezer per 10 minuti.
In un pentolino fate scaldate la  1/2 bacca di vaniglia con poco meno di mezzo bicchiere di latte e scioglieteci l'agar agar.
Lavorate con con il robot da cucina la ricotta con il dolcificante, aggiungete l'agar agar e impastate velocemente.
Versate il composto sulla base di biscotto, livellate e mettete in frigo per almeno 4-6 ore.
Al momento di servire cospargete con il cacao amaro in polvere.
E il giorno dopo è ancora più buona!





English version:Ingredients:

500 g  ricotta cheese
200 g  light chocolate biscuits
70 g  vegetable butter
20 drops of sweetener Diete.Tic
6 g of agar agar powder
1/2 vanilla beans
Milk as needed
No sweeter cocoa powder


How to do it:

Finely chop the biscuits and place in a bowl.
Melt the butter and add it to biscuits, mixing well.
Line a springform pan with parchment paper, pour the cookie mixture, gently press down the crumbs using  the back of a spoon and put the freezer for 10 minutes.
In a small saucepan, heat a little less than half a glass of milk and scioglieteci the agar agar.
Work with the food processor with the ricotta with the sweetener, add the agar agar and knead quickly.
Pour the mixture over the biscuit base, level and refrigerate for at least 4-6 hours.
Just before serving, sprinkle with cocoa powder.

7 commenti:

  1. Di sicuro non ci sono paragoni con quella della famosa marca anche per quanto riguarda il gusto ;) Buonissima e davvero bella! Ho letto la tua intervista, davvero molto carina, mi ha fatto piacere sapere qualcosa in più de "la gatta" :) Complimenti Angie!!

    RispondiElimina
  2. A parte le bellissime foto, a parte la torta che deve essere strepitosa.. brava! Condivido al 100% che non si debbano comprare quelle scatole dal contenuto misterioso ^_^

    RispondiElimina
  3. An lullaby, grazie :) mi fa piacere che ti sia piaciuta l'intervista, di solito sono piuttosto riservata ma qui ero talmente a mio agio che mi sono "scoperta" un po' di più :)


    Grazie Letizia :) sì, non voglio certo demonizzare certi preparati, insomma, se manca il tempo ok, però in questo caso la preparazione è praticamente la stessa, solo decisamente più genuina :)
    A presto!

    RispondiElimina
  4. uahahah anche io ammetto di aver acquistato QUELLA SCATOLA Lì, ma solo un paio di volte e quando c'erano ancora le lire!! il sapore che mi ricordo è qualcosa di vagamente vanigliato, zuccherino e supermegaCHIMICO, niente a che veere con qualunque preparazione casalinga, nemmno le più pasticciose.. quindi persevera nella tua campagna anti-c**eo (dai sono stata buona ;) a cui mi associo! slurrrrpp!!

    RispondiElimina
  5. Hahaha dai, ti perdono.. errori di gioventù :P
    Sì, stavo giusto guardando sul loro sito e ci sono ben scritti gli ingredienti: per il preparato perla "crema" ai primi due posti ci sono zucchero, sciroppo di glucosio e olio vegetale. e qui mi fermo... perché quello per il fondo della torta è ancora peggio :/

    Mi fa piacere che sei con me in questa campagna!! ^___^//

    RispondiElimina
  6. Buona, buona davvero. Poi faccio scorrere le foto e vedo la Vallè BIO e subito penso di correre al mio Esselunga preferito a reclamare perchè non l'hanno ancora messa a scafale :D

    RispondiElimina